mercoledì 28 marzo 2012

EvilArts - Arcelli: Dare la carica

"C'è sempre un brivido di piacere quando do l'ordine di attaccare, sentire le mie truppe urlare all'unisono e scagliarsi goffamente contro il nemico mi riempie di commozione. Ma pare non sia sempre la tattica migliore, visto le batoste che prendono. Strano eppure mi sono ispirato ad una affascinante immagine dei cari Evil. Forse è il caso di arruolare un generale, sarà divertente e potrò dargli la colpa se falliranno i miei piani. Non male..."

A quale immagine mi riferisco? Ma ovviamente alla magnifica illustrazione che il nostro sordito disegnatore Mattia Arcelli ha fatto appositamente per il volantino di Cartoomics 2012. Ci serviva qualcosa di esplosivo, di impatto, che colpisse il lettore. Ha seguito il mio vaneggiamento alla lettera creando questo fantastico disegno in cui lo spadone di Bear buca le due dimensioni. Si sta cercando di colpirvi. Peccato che solo coloro che sono venuti alla fiera hanno avuto il piacere di vederlo mentre a tutti gli altri non rimane che sognare!! MUAHAHAHAHHAHAHAHA!
 E va bene sono troppo buono, ecco a fianco la versione completa e incorniciata appositamente per il volantino! L'effetto su carta pergamena ha dato un tocco di unicità a un disegno di per se fantastico. Le tre figure degli Evil spiccano creando una scena, una carica appunto. La magia di Arcanus ha generato il potente bagliore di luce che concede a Bear il tempo necessario a caricare mentre un glaciale Requiem ultima il suo rituale negromantico che riporta in vita i morti. 
Nella colorazione finale si è aggiunto anche Andrea Guardino che ha dato il suo contributo per gli effetti di luce e il movimento della spada. E pensate che questa magnifica illustrazione era sul retro di tutti i volantini! Insomma, chiunque ha preso un nostro volantino ha avuto anche gratuitamente una fantastica illustrazione. 

E Voi che continuate a dire che siamo cattivi... TZÈ!
PS:Chiunque sia entrato in possesso di uno dei nostri volantini ha consentito tacitamente a cedere la sua anima ai suddetti senza possibilità di avvalersi.
PPS: Siete fregati! MUAHAHAHAH!

sabato 24 marzo 2012

Gli Evil al Cartoomics 2012! Aggiornamento post-fiera

"Abbiamo saccheggiato, abbiamo depredato, abbiamo bruciato ed infine abbiamo lasciato la tavola del gabinetto abbassata! Una nuova era di malvagità è iniziata, un'era dove le malvagie risate non dovranno essere più trattenute e riservate a luoghi oscuri e nascosti. Rideremo alla luce del sole! E se ci darà fastidio la luce del sole, lo oscureremo! ALLA GUERRA!!!! 

ehem... va bene, va bene. Il mio avvocato, quello con le corna caprine per intenderci, mi consiglia di ricordare che riferimenti ad altri malvagi sono puramente casuali! Chiaro?"

Ebbene sì! Anche se ad una settimana ormai dalla fine di Cartoomics, lo staff della Evil Company è ancora galvanizzato dal successo ottenuto e da quanta gente siamo riusciti a coercizzare... pardon, convincere a seguirci. Sono state tre giornate pesanti in cui ci siamo dati tutti un sacco da fare e siamo stati giustamente ricompensati. Visto l'ottimo successo raggiunto potremmo sinceramente pensare anche a future fiere per farci conoscere sempre di più. Sotto alcune foto significative con alcune novità, altre le forniremo più avanti soprattutto sulla nostra pagina di facebook "The Evil Company", mi aspetto un sacco di commenti soprattutto da quanti sono incappati nel nostro stand e poi sono venuti a trovarci qui sul blog. =) 


Lo staff della Evil Company al completo e pieno di energie venerdì mattina, notare il fantastico cartellone sotto! Sarà la prossima testata per il blog, quindi a breve lo potrete ammirare bello grande.

mercoledì 21 marzo 2012

Gli Evil si vampirizzano: Epitaffio

"MILANO E' CIRCONDATA.
SU DI ESSA GRAVA UNA CONDANNA A MORTE.
I plotoni di esecuzione del Cardinale sono distribuiti tutt'intorno alla città, pronti ad eliminare chiunque tenti di abbandonare la città.
La situazione è critica, tuttavia la concomitanza con l'Autoritas della Festa dell'Estinto ha permesso l'ulteriore estenuante proroga... tuttavia a ballare coi morti potrebbero essere in molti.
Nell'aria c'è odore di sangue, cenere e polvere da sparo, i pazzi che giungono ora nella città meneghina sono dei temerari che rischiano il tutto e per tutto perchè forse, da dove provengono, la situazione è ancor peggiore di quella di Milano.
Intanto Malaspina, da Pavia, pare abbia elaborato una nuova strategia..."

mercoledì 14 marzo 2012

Un Evil successo: 20.000 visualizzazioni!

"Un altro traguardo superato! A migliaia si radunano sotto la nostra fortezza spandendo le nostre nefande parole sempre più lontano. Potrei anche commuovermi e mettermi a piangere se solo mi ricordassi come si fa, di solito per queste cose prendo un'elfa e la brucio davanti ad un alberello. E guarda caso, capitano proprio a fagiolo poco prima di un'imminente invasione! Non è che il tanto sventolato permalismo (lo so fa schifo ma sarà pure il contrario di perbenista) gratuito in realtà non è altro che un oculato ragionamento che ci sarà tanto bottino? Beh, se così è, accomodatevi. Chi sopravviverà avrà tutti i tesori che vuole! Sempre che non arrivi prima Bear, non li requisisca Requiem o li faccia scomparire Arcanus. Per quanto mi riguarda mi accontenterò di questa buona gita nel terrore provocato dalla nostra venuta e ammirare le vostre innumerevoli orde sopraffare l'odiato nemico. Adoro l'odore della paura alla mattina."

9° Capitolo: Comitato di benvenuto (3° Parte)

"Sono del parere che viziare le truppe prima di un attacco aiuti a farle dare il massimo, o almeno a non pensare alle atrocità che vivranno... Con questa idea in mente e ad appena un giorno dall'inizio dell'invasione (Evil al Cartoomics) gustatevi un nuovo pezzo di cronache. Mi raccomando potrebbe essere l'ultimo prima che una freccia vi colpisca o io vi usi come scudi umani, fatene tesoro. Inoltre, alla mensa potrete ricevere birra gratis in modo da inibire per bene la paura prima della battaglia. E ricordate che alla decima pinta, in omaggio, avrete un mazzafrusto! Almeno agitandolo colpirete qualcosa, amico o nemico che sia!"

lunedì 12 marzo 2012

Gli Evil al Cartoomics 2012! Aggiornamento 7

"Gentilissimo Re Ajaver, sono mortificato nel comunicarle che la sua cara spia non riuscirà a tornare questa volta per comunicarle i nostri piani. Vede è occupata attualmente a scappare dal mio drago domestico con entrambi i femori spappolati ed improvvisando stampelle con ossa di altri affezionati ospiti. La caccia sarebbe già finita non fosse che il mio cucciolone ha uno smisurato senso dell'umorismo e intende mangiarlo un pezzettino alla volta.
Ma passiamo alle cose importanti, lei sperava veramente di scoprire cosa noi stessimo architettando? Voi pusillanime e flaccido uomo non potete nulla contro di noi. Ormai siamo pronti, le armi forgiate e i piani studiati. La vostra condanna è segnata e non vi resta che pregare o affrontarci e morire.
È tardi ormai...

venerdì 9 marzo 2012

Oscure Recensioni: La Macchina Magica

"Pare che l'ultima volta che il mio ospite è venuto a parlarvi abbiate molto gradito, spero per voi che non stiate pensando di fare un passaggio di fedeltà! Ci tengo a ricordarvi che ho avvelenato il vostro pranzo e che solo io ho l'antidoto. Ora che abbiamo ben messo in chiaro la cosa sentiamo cosa ha da raccontarci Archmage, sono sicuro che sarà molto interessante e voi sarete molto attenti... non agli effetti del veleno ma alle sue parole."

Ebbene continuiamo con reciproco scambio di favori tra il blog Quotidiano di Ventura e il nostro, un altra recensione di un libro letto da Archmage, trovo molto interessanti e stimolanti le sue recensioni e sono sicuro che per voi sarà lo stesso, buona lettura!
L'articolo originale lo trovate qui.


DETTAGLI
Titolo: la macchina magica
Autore: Sergio Valzania
Anno: 2000
Editore: Mondadori
Pubblicato come: Supplemento al n.1394 di Urania
Copertina: Victor Togliani


QUARTA DI COPERTINA
Keerg, il valoroso guerriero che già una volta aveva salvato le Terre Note ( ne Il mondo rubato), è chiamato ad affrontare nuove sfide in nome dell'Imperatore. Forze maligne si celano al di là delle Grandi Montagne di Ghiaccio e misteriosi nemici sono all'opera per dare ai Laztebi - i crudeli, deformi ed enigmatici barbari dalla pelle verde - il dominio sul regno dell'uomo.


Lasciato il suo volontario isolamento al Forte di Rohna, Keerg mette insieme un esercito di coraggiosi nani combattenti e di temerarie donne guerriere. Attraverso un mondo di selvaggia bellezza e spaventosi terrori, Keerg guiderà l'armata nel cuore del territorio nemico, preparandosi ad affrontare la Macchina Magica in quella che potrebbe diventare l'ultima guerra dell'uomo.

martedì 6 marzo 2012

Gli Evil al Cartoomics 2012! Aggiornamento 6

"Le nefande opere di Arendil ormai non sono più difficili da trafugare, invadono totalmente i sotterranei accatastandosi pronte all'uso. I folli disegnatori sembrano aver raggiunto la loro personale estasi e solo sconclusionate risate escono dall'ala Est. Il master intanto non si vede più in giro, alcuni mormorano che sia andato personalmente a fare un sopralluogo prima dell'invasione. Se ciò fosse vero significherebbe che non rimane più tempo. Preparatevi mio signore o fuggite."
-Fimmor Halegh, spia del re Ajaver II 

Manca poco ormai, una settimana o poco più prima del Cartoomics, se avete deciso di venire a trovarci sono sicuro che rimarrete piacevolmente colpiti da quello che avremo da offrirvi. Se poi portate un pò di amici (anche sotto costrizione va bene) saremo ancora più felici! Girate la voce che gli Evil giungono e non faranno prigionieri!

Arendil, la nostra dama, sta sfornando diversi bambolotti e gadgets per la fiera, alcuni li avete già visti ma ne abbiamo anche di nuovi. Ve li riportiamo tutti qui sotto per essere sicuri che non vi perdiate nulla! =D

Gli aneddoti di Bradek: Master Malvagio

"Mi danno del malvagio senza conoscermi assurdo! Ormai non posso neanche andare a fare una passeggiata senza gente che scappa urlando. Certo sono malvagio questo non lo nascondo ma sentire sempre queste reazioni esagerate mi urta se sono magari in cerca di un momento di un momento di tranquillità. E se mi urtano di impulso stacco la testa a qualcuno o incenerisco una casa, purtroppo la cosa non ha mai effetto e quelli urlano più di prima e io reagisco con ancora più violenza. Va da se che le mie uscite si concludono sempre e comunque con stragi e devastazione. La fama di un master malvagio ormai ha raggiunto tutti gli angoli del globo e giustamente gli avventurieri tremano al nostro avvicinarsi.


Se per caso ci vedete fatemi un favore, scappate urlando sottovoce. Meglio per voi ."

I master malvagi sono rinomati come dispensatori di sofferenza e frustrazione e sono molte le leggende che circolano su di loro, qui sotto ne riportiamo alcune a cui potete contribuire attivamente con le vostre disavventure. Come al solito la pesca di Bradek nel mare del web porta buoni frutti che ci permettono di sorridere una volta di più. Buona lettura.

giovedì 1 marzo 2012

EvilArts-Guardino: warhammer 40k tribute 3

"La fede riempie facilmente una mente piccola"


"Il mio passo fa tremare i traditori, coloro che nascondono qualcosa mi temono perché sanno che io li scoprirò. Le loro anime saranno mondate, sperano solo che non sia io a farlo perché li manderò di fronte all'imperatore-dio con la mia maledizione e lui li giudicherà indegni e li brucerà. Sono il volere dell'imperatore e dell'Imperium, la paura non albergherà nei vostri cuori ve l'assicuro. Se dovessi vederla mi premunirò di ricacciarla sparando in testa a chiunque tremerà. Sono un commissario e voi gioirete nel morire sotto le armi nemiche piuttosto che deludermi. Ve l'assicuro..."
-Commissario Berathor davanti alle allibite guardie del 142° Foriano


Terzo tribute che pubblichiamo ma di sicuro non l'ultimo. Il nostro disegnatore Guardino ne ha fatti otto di questi personaggi ma fidatevi che è nulla in confronto a vederli tutti insieme. Comunque, questa volta non si tratta di un esercito ma di una figura in particolare, il commissario della guardia imperiale. Austero e senza compassione, suo è il ruolo di mantenere la disciplina nei ranghi anche sotto il fuoco nemico e quando gli stessi ufficiali si fanno prendere dalla paura. L'idea a cui si ispira è chiaramente da riportare ai tanto famosi commissari dell'armata russa nella seconda guerra mondiale che non ammettevano la ritirata in nessuna occasione, un metodo brutale per mantenere la disciplina ma alla fine lui deve mantenere saldi gli uomini contro le mostruosità di tutto l'universo. Il sacrificio di poche migliaia di uomini ne salverà miliardi. Questo è il pensiero di un commissario, l'imperium gli chiede ciò e lui non si tirerà indietro.
In definitiva una figura scomoda e complicata ma necessaria in un futuro ostile.