venerdì 28 dicembre 2012

Buon anno e tanti malvagi auguri!

"Come posso sopravvivere? Queste dannate feste sembrano progettate apposta per farti esplodere a furia di cibo! Che sia una subdola tattica di qualche astuto eroe? Urge indagare, ma prima devo sopravvivere. Lo sento arrivare, lento ma inesorabile... il cenone di capodanno! NOOOOOOOOOOOOOOOO!"-The Master

Tra una scorpacciata ed un'abbuffata (sembrano simili ma credetemi non è così, a voi capire le differenze) qui non si smette mai di progettare ed organizzare le future mosse del nostro malvagio gruppo. Il tutto viene solo rimandato di qualche giorno dedicato alla digestione intensiva di quanto accumulato e in attesa che inizi l'anno nuovo.

Ma cosa ci riserverà l'anno nuovo? Beh, non so a voi cosa vi aspetta, ma per quanto riguarda "The Evil Company" abbiamo dei sicuri traguardi:


  • Torneremo al Cartoomics di Milano per bissare la magnifica esperienza dello scorso anno e perché no vendere qualcosa magari in anteprima.
  • Stiamo preparando un GDR dall'ambientazione totalmente nostra e che vogliamo proporre per il crowfounding così da rendervi possibile il supportarci nel vostro piccolo.
  • In attesa di rivelazioni sul nostro gioco di carte "Pentiti! Se ci riesci." (di cui abbiamo parlato qui) parte lo sviluppo di un altro gioco di cui al momento possiamo svelare solo il periodo storico di ambientazione, l'antica Roma. Te quote bruto!
  • Un sacco di disegni nuovi e racconti!
  • Il completamento del nostro sito www.theevilcompany.it
  • Aggiunta di nuovi collaboratori che porteranno il loro apporto alle nostre proposte e servizi.
  • La piena messa in moto del nostro canale YouTube.
  • Il raggiungimento dei tanto agognati 100 "mi piace" sulla pagina di Facebook.
  • Lo sviluppo di tutti i nostri proposal sia di fumetto che libro. 
Quindi vi conviene rimanere sintonizzati se non volete perdervi tutte queste future novità, ma per adesso in attesa di questo 2013 che speriamo porti bene vi auguriamo i nostri sentiti e malvagi auguri di buona anno!

Saluti
L'Evil Staff

venerdì 21 dicembre 2012

Evil Christmas to everybody!!!


Passata l'incombenza dei maya direi che possiamo passare ad una data realmente temuta da tutti, soprattutto quest'anno. Sì stiamo parlando del natale perché ammettetelo che sotto sotto ci speravate in una bella apocalisse che vi risolvesse il problema dei regali.
E invece adesso dovete pure correre per trovarli!

Noi ci siamo portati avanti e vi facciamo adesso il nostro regalo e i nostri auguri.
Ormai agli sgoccioli di questo 2012, lungo ed impegnativo, ci teniamo a fare gli auguri di Buon Natale e felice anno nuovo a tutte quelle persone che ci seguono, che hanno creduto in noi o semplicemente hanno apprezzato nostro lavoro spronandoci ad andare avanti.

A tutti voi i nostri sinceri auguri! Agli altri auguriamo una bella piaga biblica per fargli capire che cosa si sono persi!

In pieno stile Evil vi lasciamo con questo Babbo Natale, disegnato da Andrea Guardino, che non va per il sottile con i bambini cattivi. Quindi fate attenzione!


In sintonia con il periodo anche il logo del gruppo e i tre compagnoni diventano nataliferi.

Non aspettatevi aggiornamenti ulteriori fino a dopo Natale perché saremo tutti presi a fare incetta di panettoni ed aiutare il caro Grinch con il suo malvagio piano. Magari quest'anno gli riesce...

Da tutto lo staff di "The Evil Company" Buon Natale!!!

mercoledì 19 dicembre 2012

Visti dagli Evil: Lo Hobbit

Facciamo una doverosa premessa: in tutto il gruppo degli Evil non c'è nessuno che non sia un accanito fan di Tolkien e del suo profeta vivente Peter Jackson.
Quindi siamo di parte in questo film? Sì, possibile... Ma chissene! Sono i fan a portare nell'olimpo della cinematografica un film, non i critici oggettivi.

Si da poi il caso che essendo noi accaniti cultisti Tolkieniani, c'era un velo di sincero timore per questa trilogia, non sempre l'incantesimo riesce una seconda volta. Quindi involontariamente anche le nostre aspettative su "Lo Hobbit" erano veramente alte e speravamo nell'atto miracoloso di San Peter.

Bene, per quanto ci concerne, Peter ha colpito nel segno e affondato l'intera portaerei piena di coloro che sputavano sentenze e si lamentavano. Siamo usciti dal cinema pienamente soddisfatti e pieni di un'euforia che ormai da anni non provavo e che è continuata fuori con un'infinita discussione su tutte le perle, le chicche e le aggiunte a regola d'arte che rifiniscono questo fantastico film.
E vi assicuro che se usciti fuori dal cinema, si resta a discutere per un'ora buona al freddo del film appena visto, allora ha raggiunto lo scopo.

Ho letto di molti che hanno criticato questo film facendo soprattutto il grossolano errore di metterlo a paragone con il "Signore degli Anelli" e lamentarsi della goliardia che permea la pellicola.
Bene a questi io dico: non avete capito nulla!

Non si possono mettere a paragone questi due film, sono due cose completamente diverse. Se "Il Signore degli Anelli" è un epico fantasy, "Lo Hobbit" invece è una favola epica fantasy.
E cosa cambia, magari mi dite, beh, tutto, rispondo. Il modo di rapportarcisi, di viverlo e gustarselo.

Ammetto che non tutti possono apprezzarlo fino in fondo, visto che Peter Jackson ha voluto premiare i fan più fedeli inserendo nel "Lo Hobbit" diversi pezzi del Silmarillion e diverse appendici non presenti nell'opera originale, ma non c'è nulla che impedisca ad un neofita di apprezzarlo.

Come non rimanere estasiati davanti a Erebor? Ai giganti di pietra o alla città dei goblin? Si sono materializzate davanti ai nostri occhi quelle cose che avevamo a lungo immaginato, solo ancora più belle!

Certo qualcosa ci ha lasciato leggermente perplessi, sopra tutte la voce di questo Re Goblin, più adatta ad un filosofo che ad un bestione di simili proporzioni, ma sono minime sbavature che mai intaccano realmente la piacevolezza della visione.

Ovviamente avrete notato l'imponente tribute a Thorin Scudodiquercia, realizzato dal nostro disegnatore Andrea Guardino sulla scia della visione del film. Una fedele riproduzione dell'armatura del film, tranne per gli avambracci reinterpretati; anche le proporzioni, per gli osservatori acuti, sono diverse per avvicinarsi alle più classiche fisionomie naniche. Per racchiudere il tutto, in lontananza si erge Erebor, meta e ossessione del principe.

So che questa personalissima recensione non è andata a fondo nell'argomento, ma era voluto, perché il consiglio che vogliamo darvi è di andare a vederlo. Merita, non c'è nient'altro da dire. Volete un po' di magia questo Natale? "Lo Hobbit" fa al caso vostro.

PS: Se no il nostro enorme disegnatore viene a picchiarvi a casa, attenti!

-Recensione di Luca Bellini
-Disegno di Andrea Guardino

martedì 18 dicembre 2012

1°Capitolo: Svegliarsi in un incubo (7° Parte)


"Sicuri? Siete proprio sicuri? Volete dirmi che abbiamo concluso? Veramente? Mi viene quasi da piangere dalla commozione peccato che i miei condotti lacrimali siano in secca da anni ormai. Ma non preoccupatevi torturerò un elfo per farlo piangere al posto mio."-The Master

Ebbene sì! Questa immensa chimera del primo capitolo è stata infine sconfitta e coperto del suo sangue posso gettare nelle vostre bramose mani l'ultimo pezzo che conclude la rivisitazione e che preannuncia una ripresa futura del 9° capitolo!

Festeggiate insieme a noi! È un ordine...


Qui trovate l'inizio del capitolo: 1°Capitolo: Svegliarsi in un incubo (1°Parte)

Buona lettura!

venerdì 14 dicembre 2012

Gli Evil a "Lextalionis live Vampiri - Canto di Natale"

Il Sabbat fa di nuovo i conti con il nemico Anarchico, nella gioia del trionfo il pensiero va ai morti delle ultime notti.
A che prezzo il successo quando il tradimento è dietro l'angolo?

L'Arcivescovo Nefasto preme per risultati mentre il vescovo Gaston si trova solo ad affrontare i nemici che minacciano la sopravvivenza del Sabbat: per fortuna nuove leve si sono aggiunte, nella speranza di risollevare le sorti di una crociata turbolenta.
Tutto tace dalla Camarilla, mentre il Sabbat è impegnato in un gioco a quattro con ben tre re anarchici: il Barone, Vallanzasca e "Il Mostro".

Nel frattempo, gli occultisti "brancolano nel buio" cercando di fare luce su un antico vaso e le sue sinistre proprietà...



Torno a parlarvi del live che siamo soliti frequentare in un giorno dove qui al nord tutto è bianco  e i milanesi vagano spaesati mentre i mezzi sono in tilt.
Non è esattamente la situazione ottimale per il live che ci sarà stasera e che sarà già un impresa raggiungere.
Pare strano ma ormai è il terzo anno di fila che la data di dicembre capita in un giorno dove nevica come se non ci fosse un domani e ogni anno sono riuscito ad arrivare nonostante le condizioni atmosferiche contrarie e svariati babbi natale che si buttano sotto la mia macchina nell'illusorio tentativo di fermarmi.
Diciamo che quando capitano queste situazioni estreme si vede quanto i giocatori si sono affezionati al live perché faranno di tutto per raggiungerlo. Armati di sci, improbabili slitte trainate da barboncini o incredibili capacità di guida estrema giungono per partecipare tutti insieme al live. Certo alcuni periscono o danno forfé messi in ginocchio ma è il prezzo da pagare. Se anche fuori dalla vostra finestra ci sono 40cm di neve e stasera dovete uscire in macchina non temete, io vi capisco. 
Balzò nella mia scatolette con ruote e mi getto per strada, alla prossima!

martedì 11 dicembre 2012

Fumetti e Graphic Novel

"Sempre meglio fare un pò di ordine, potresti aver improvvisamente bisogno di qualcosa e non trovarlo. Per esempio adesso siete fortunati che non trovo la mia bacchetta delle palle di fuoco..."
-The Master

Man mano il sito si aggiorna e si riempie, oggi tocca alla sezione "Fumetti e Graphic Novel" con i proposal e i progetti già completati, per ora sono tre ma man mano andremo ad aggiungerli non disperate.

Insomma si tratta della nostra vetrina sui lavori che stiamo portando avanti/abbiamo finito/vogliamo proporre. Se siete interessati a darci un occhiata questa è la pagina di sottosezione "Fumetti e Graphic Novel" al cui interno troverete queste altre pagine:

Spero apprezziate tutto il lavoro e l'impegno che ci stiamo mettendo e se non lo fate quella è la porta INGRATI! Tzé...

Se vi state chiedendo perché mettere online anche i nostri proposal la risposta è facile; per stuzzicare il vostro interesse e magari quello di qualche editore o mecenate (sempre più rari) in modo da ricevere i fondi per realizzare questi progetti.

Insomma, il detto "Il male non paga" è dannatamente vero nel nostro caso... AIUTO!

venerdì 7 dicembre 2012

EvilArts-Guardino: Tribute di un tribute, Avengers part 2

"Ancora supereroi che si danno alle rivisitazioni fantasy maledizione! Siamo invasi da perbenismo e senso di giustizia! Passerò tutto il natale a rimediare regalando cobra in pacchi regali. Certo che quello grosso e verde forse posso corromperlo..."-The Master

Siamo alla seconda parte del tribute al tribute, se non sapete di cosa parlo guardate il primo post qui: EvilArts-Guardino: Tribute di un tribute, Avengers part 1

Ispirato dalla rivisitazione dei vendicatori fatta da Denis Medri, il nostro disegnatore Andrea Guardino si è buttato in una sua personale versione della squadra supereroistica in chiave fantasy. Visto il risultato è evidente quanto gli sia piaciuto l'esperimento.

In questa seconda parte abbiamo Hulk-orco, black widow e Hawkeye. Hulk ovviamente torreggia nel disegno con la sua possanza statica bilanciato da Black Widow che aggiunge movimento all'immagine con il coltello che sfreccia (l'avete notato subito?).

In un momento di delirio mistico il disegnatore ha affermato che unirà le due tavole e le colorerà regalandoci la squadra al completo.
Ora giace in una cella dell'istituto psichiatrico...

Se anelate ad avere un disegno realizzato da Andrea Guardino potete consultare la sua pagina di lavoro sul nostro sito: Curriculum Andrea Guardino

Infine riportiamo la versione ispiratrice di Denis Medri:
PS: Se vi chiedete dove sia Nick Fury nella nostra versione posso dirvi che... che... VIAAA!!!

martedì 4 dicembre 2012

1°Capitolo: Svegliarsi in un incubo (6° Parte)


"Un EPOPEA! Ecco cosa sta diventando! Maledetto io quando mi son detto che era il caso di riportare in modo più dettagliato come tutto è iniziato! E adesso ne devo soffrire! Anzi non sarò io soffrire, voi leggetevi il pezzo mentre mi rilasso con un pò di tiro allo gnomo. PUUL!"
-The Master

È vero, oramai è diventata una cosa assurda la revisione del primo capitolo e mi dispiace perché so che molti di voi vorrebbero leggere il seguito delle cronache ma questa revisione era essenziale quindi portate pazienza ancora un pò. Ormai siamo in dirittura di arrivo e qui sotto potete leggere il penultimo pezzo del 1° capitolo. Come al solito fanno piacere commenti e pareri! 


Qui trovate l'inizio del capitolo: 1°Capitolo: Svegliarsi in un incubo (1°Parte)

Buona lettura!